La nostra pagina Facebook La nostra pagina Google Plus La nostra pagina Twitter
Notizie
Tutte le ultime notizie dalla delegazione regionale Molise di Fondazione Italiana Sommelier

La cena didattica per sperimentare l’abbinamento dei vini con i piatti

Si avvicina l’esame per gli allievi della Fondazione Italiana Sommelier

28/06/2017
Fotografia
Gli allievi del primo corso di qualificazione professionale per sommelier tenuto dalla Fondazione Italiana Sommelier del Molise, ieri sera, mercoledì 28 giugno, hanno messo in pratica ciò che hanno imparato nelle ben 52 lezioni (la 17esima del terzo livello ndr) che, nell’arco di un anno, li ha condotti a conoscere non  solo l’abbinamento vino-cibo, ma a breve li porterà a sostenere l’esame finale del terzo livello. Durante la serata di gala il gruppo di studenti ha avuto, così, modo di poter scegliere il vino migliore con cui accompagnare un’intera cena, che ha preso il via dall’antipasto per concludersi con il dolce.

In base a ogni piatto hanno dovuto scegliere uno dei 31 vini, tra bianchi, rossi, spumanti, passiti e dolci con varie gradazioni, della cantina che avevano a disposizione. Una cena didattica per imparare e approfondire principi che spesso vanno in controtendenza con i luoghi comuni.

E per un percorso che sta per concludersi ci sono, però, una serie di iniziative della Fondazione che, per restare in tema, “bollono in pentola”. A partire dalla serata di degustazione del prossimo 13 luglio presso l’azienda di Vinica di Ripalimosani, durante la quale saranno consegnati gli attestati, passando poi per le iniziative promosse in occasione del periodo estivo in cui il vino sarà affiancato dalle produzioni agroalimentari della regione.

A settembre, poi, la ripresa dei corsi: per sommelier del vino e dell’olio, ma anche una serie di attività per conoscere più da vicino il mondo della birra, ma anche quello dei salumi e dei formaggi.

Intanto, domani sera all’Hotel San Giorgio la Fondazione Italiana Sommelier Molise ospiterà Francesca Coppola, Enologo dell’azienda Vigne Irpine che guiderà un’interessante degustazione.
Fotografie
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina